Home > Approfondimenti > Libri per bambini contro il bullismo
Quattro libri per bambini contro il bullismo
Quattro libri per bambini contro il bullismo

Libri per bambini contro il bullismo

Il bullismo è un male moderno? Sinceramente non credo: è sempre esistito. Oggi, però, i genitori dialogano maggiormente con i figli, rispetto a ieri quando di tempo per il dialogo ce n’era davvero poco, e cercano di intervenire se hanno anche il solo sospetto di bullismo nella vita dei loro figli.

Il bullismo ha un’età media? Mi verrebbe da rispondere di sì: si sviluppa più o meno nella preadolescenza, quando la necessità di diventare individuo singolo, di staccarsi nettamente dalla famiglia, si fa prepotente e la prepotenza è l’unica forma di dialogo che il bullo conosce. Eppure leggendo libri e cronache pare non sia così: il bullismo si manifesta anche molto prima, fin dalla primaria. E c’è addirittura chi parla di fenomeni registrati all’asilo. Possibile? Se da un lato, a mio avviso, fatichiamo a vedere la differenza tra un sano (e sacrosanto) litigio, dall’altro tendiamo a considerare tutti vittime e nessuno bullo. Eppure, paure dei genitori a parte, il bullismo è parte di questa realtà.

Personalmente credo che iniziare a parlarne sia un bene, ma dobbiamo ricordare, noi adulti, che anche il bullo è un bambino che ha bisogno di attenzioni. Il suo essere bullo è la manifestazione di un disagio.

Quattro libri per bambini contro il bullismo

Per i più piccoli la letteratura ci viene sicuramente in aiuto, per capire il bullismo, difenderci e allontanarlo. A volte, anche, per fare amicizia con i bulli.

«Il bullo sparacaccole» di Michael Broad (Piemme)

Questo simpatico libro rientra nella collana «Il libro dei mostri», le vicende di Urk e Will, due mostri poco cattivi impegnate a sconfiggere altri mostri davvero cattivi. I due mostri incrociano un esemplare di mostro davvero incredibile: l’orrido bullo Sparacaccole, e arginarlo sarà davvero un’impresa ardua.

«Scarpe verdi d’invidia» di Alberto Pellai (Erickson)

Il cambiamento è sempre difficile da affrontare a qualsiasi età, Alberto Pellai propone una storia per ragazzi capace di affrontare l’astio verso il diverso un occasione per comprendersi e comprendere. Con la complicità degli adulti, ovvio.

«Tito Stordito» di Anna Lavatelli (Giunti Junior)

Questo libro mi piace molto per un motivo molto semplice: la voce narrante che ci racconta le vicende di Tito, un bambino apparentemente credulone, è Carlo… il bullo! Ovviamente vincono i buoni, ma ….

«Il mio peggior… amico» di Margaret P. Haddix (Il battello a vapore)

Altro simpatico romanzo per ragazzi dai 9 anni (o prima, come direbbe mia figlia), Dexter odia tutti, ha appena iniziato ad andare in una nuova scuola e sembra che nulla, ma proprio nulla , gli vada a genio. Un ragazzino poi… quello lì proprio non lo sopporta. Anche in questo caso la storia ci viene raccontata da chi ha un atteggiamento da bullo, l’intento è far capire ai ragazzi che spesso chi si comporta in maniera odiosa ha semplicemente difficoltà di inserimento. A volte aiutarli può risolvere qualche problema.

Anna Fogarolo

Anna Fogarolo è consulente per le attività di Ufficio Stampa, Content & Community Manager, Web Relation e Digital PR specialist. In passato ha svolto l'attività di fotogiornalista per le maggiori testate italiane e ha scritto contenuti per alcuni noti portali e network. Con le Edizioni Erickson ha pubblicato «Do you speak Facebook? Guida per genitori e insegnanti al linguaggio dei social network» e «Il web è nostro. Guida per ragazzi svegli», testo presentato alla seconda edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

x

Check Also

Libri per bambini da leggere durante le vacanze

Libri per bambini da leggere durante le vacanze

Quali libri per bambini da leggere durante le vacanze? Le proposte sono tante ma c'è un principio fondamentale: mai obbligare i bambini a leggere, altrimenti si ottiene l'effetto contrario.

Particolare della copertina di «E tu di che colore sei?» di Silvia Serreli

Libri per bambini contro il razzismo

Alcuni libri per bambini contro il razzismo, ben sapendo che il razzismo è un problema di noi adulti: vediamo di non rovinare i bambini con idee sbagliate!