Home > Approfondimenti > Libri per insegnare ai bambini a leggere
Libri per insegnare ai bambini a leggere
Libri per insegnare ai bambini a leggere

Libri per insegnare ai bambini a leggere

Le prime letture sono fondamentali: aiutano a imparare, ma anche ad amare la lettura, rendendola parte importante della giornata. L’inizio può essere faticoso oppure veloce e senza intoppi, ma l’importante è non avere fretta: dare al bambino il tempo di imparare, capire, assimilare, senza dover a tutti i costi dimostrare che «mio figlio sa già leggere». Non è una gara, teniamolo ben presente noi genitori. Alcuni bambini iniziano a leggere prima di andare a scuola, altri assieme alla classe durante il primo anno di scuola, ma ricordiamoci che tutti imparano a leggere, questa è una regola assoluta.

Per aiutarli, accompagnarli, in questa fase importantissima dell’apprendimento ecco alcuni testi che possono rendere il tutto molto più divertente!

Cinque libri per insegnare ai bambini a leggere

La serie Mucca Moka, di Agostino Traini (Emme Edizioni)

Questi libri si fanno amare fin dal primo sguardo: i più piccoli se li fanno rileggere fino allo sfinimento, ma frasi brevi e chiare, l’uso dello stampatello maiuscolo assieme ai disegni semplici, rendono i libri adatti anche per le primissime letture: che soddisfazione leggerli da soli!

Pezzettino, di Leo Lionni (Babalibri)

Un classico che non smetterà mai di essere tale, semplicemente perché da generazioni lo amiamo tutti a qualsiasi età, ma se state cercando i primi libri ecco che torna prorompente, perché facile, accessibile, e profondo. Anche in questo caso suggerisco di leggere la storia prima assieme, la soddisfazione di poter leggere poi da soli, o ancora meglio di leggere a mamma e papà, è indescrivibile.

Nessuno vince!, di José Maria Gutiérrez e Pablo Zweig (Giunti editore)

Simpatico, divertente, facile da leggere e assimilare, la lettura perfetta per iniziare con la giusta grinta: un cane di strada decide che per la miseria anche lui vuole partecipare a quell’importante concorso per cani super alla moda…

Mostri leggendari, di Febe Sillani (Emme)

Altro libro meraviglioso studiato appositamente per i primi passi, consigliatissimo ai quei bambini che amano mostri in ogni forma e consistenza.

Primi voli in lettura, di Camillo Bortolato (Edizioni Erickson)

Ultima proposta proprio per chi desidera iniziare: il metodo analogico del Maestro Camillo Bortolato. Dopo aver rivoluzionato la matematica oggi lo ritroviamo applicato anche in Primi voli in lettura, pensato e ideato per imparare a leggere: il cofanetto presenta un Abbecedario dove le immagini e le lettere aiutano il bambino a memorizzare alfabeto e suoni, e un libretto per le primissime letture. Il testo vuole avvicinare alla lettura i bambini fin dalla scuola dell’infanzia, agevolando l’apprendimento spontaneo e senza smettere di giocare. Provare per credere!

Anna Fogarolo

Anna Fogarolo è consulente per le attività di Ufficio Stampa, Content & Community Manager, Web Relation e Digital PR specialist. In passato ha svolto l'attività di fotogiornalista per le maggiori testate italiane e ha scritto contenuti per alcuni noti portali e network. Con le Edizioni Erickson ha pubblicato «Do you speak Facebook? Guida per genitori e insegnanti al linguaggio dei social network» e «Il web è nostro. Guida per ragazzi svegli», testo presentato alla seconda edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Guia Risari, Gli amici del fiume. Illustrazioni di Giulia Rossi

Intervista doppia a Guia Risari e Giulia Rossi, autrice e illustratrice de «Gli amici del fiume»

Abbiamo scambiato quattro chiacchiere con Guia Risari e Giulia Rossi, rispettivamente autrice e illustratrice del libro «Gli amici del fiume» (S. Paolo edizioni – da 10 anni).

Silvia Geroldi

Intervista a Silvia Geroldi, autrice di «Senza ricetta. Nella cucina di Marta»

Intervistiamo Silvia Geroldi, autrice del libro «Senza ricetta. Nella cucina di Marta» che è stato illustrato da Giuseppe Braghiroli.