Home > Libri > Hachiko. Il cane che aspettava
Hachiko. Il cane che aspettava
Hachiko. Il cane che aspettava

Hachiko. Il cane che aspettava

È, forse, una delle storie più note riguardo ai cani. Parliamo di Hachiko, cane di razza Akita, che è diventato celebre per la sua grande fedeltà nei confronti del suo umano, il professor Hidesaburō Ueno. La sua vicenda è nota. Un giorno il professor Ueno morì improvvisamente. Ma Hachiko non poteva saperlo. E così anche quel dì triste si recò ad attenderlo alla stazione ferroviaria di Shibuya, dove l’uomo prendeva abitualmente il treno per recarsi al lavoro. E tutti i giorni, per quasi dieci, andava alla stazione ad aspettare il suo amico umano.

Hachiko. Il cane che aspettava

Hachiko. Il cane che aspettava

Hachiko. Il cane che aspettava

La commovente storia del cane di razza Akita è diventata nota in tutto il mondo ed è raccontata in fumetti, cartoni, film e libri. Uno dei libri che narrano la vicenda di questo bellissimo e tenerissimo cane è Hachiko. Il cane che aspettava. Il libro è scritto da Lluís Prats e illustrato da Zuzanna Celej ed è pubblicato in Italia da Albe edizioni, con la traduzione di Alberto Cristofori. Tra l’altro è uno dei libri in lizza per il Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2018 nella categoria +6. Il comitato scientifico ha ammesso questo libro tra i finalisti con la seguente motivazione: «Un cane attende il padrone morto alla stazione di Tokyo. La trama riprende un fatto realmente accaduto che tocca sentimenti profondi. È la storia di una fedeltà che vince la morte raccontata con una scrittura lieve».

Il libro Hachiko. Il cane che aspettava racconta, quindi, la storia del cane e lo fa in maniera romanzata. Il testo che ne viene fuori è molto avvincente e scritto in maniera coinvolgente. Le delicate illustrazioni di Zuzanna Celej contribuiscono a rendere avvincente la lettura del libro e a potersi immedesimare nella storia narrata. Molto utile, a mio modo di vedere, l’Epilogo che spiega che si tratta di una storia vera, racconta di quanto questo cane sia rispettato in Giappone (e non solo) e riporta alcune fotografie originale di Hachiko e del professor Ueno.

È, forse, una delle storie più note riguardo ai cani. Parliamo di Hachiko, cane di razza Akita, che è diventato celebre per la sua grande fedeltà nei confronti del suo umano, il professor Hidesaburō Ueno. La sua vicenda è nota. Un giorno il professor Ueno morì improvvisamente. Ma Hachiko non poteva saperlo. E così anche quel dì triste si recò ad attenderlo alla stazione ferroviaria di Shibuya, dove l'uomo prendeva abitualmente il treno per recarsi al lavoro. E tutti i giorni, per quasi dieci, andava alla stazione ad aspettare il suo amico umano. Hachiko. Il cane che aspettava [caption id="attachment_554"…

Score

Storia
Leggibilità
Illustrazioni
Prezzo

Emozionante

Conclusione : Una storia emozionante la cui lettura fa senza dubbio bene.

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Roberto Russo

Roberto Russo è nato a Roma e vive a Perugia. Dottore in letteratura cristiana antica greca e latina, è appassionato del profeta Elia. Segue due motti: «Nulla che sia umano mi è estraneo» (Terenzio) e «Ogni volta che sono stato tra gli uomini sono tornato meno uomo» (Tommaso da Kempis). In questa tensione si dilania la sua vita. Tra le altre cose, collabora con alcune testate online e tanto tempo fa ha pubblicato un racconto con Mondadori.

1 Commento

  1. Un libro commovente, pieno di pathos. Lo consiglio 🙂

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

«Mortina. Una storia che ti farà morire dal ridere», di Barbara Cantini

«Mortina. Una storia che ti farà morire dal ridere», di Barbara Cantini

Mortina una storia che ti farà morire dal ridere è un albo illustrato per bambini scritto e disegnato da Barbara Cantini: leggi la nostra recensione e scopri questo delizioso personaggio perfetto per lettrici e lettori dai 6 anni in su.

Una delle illustrazioni del libro «La tigre di Anatolio»

«La tigre di Anatolio» di Guia Risari, illustrazioni di Giulia Rossi

Guia Risari scrive «La tigre di Anatolio» una storia per bambini illustrata da Giulia Rossi. Leggi la nostra recensione e poi anche il libro!