La fiaba di Harold
La fiaba di Harold

La fiaba di Harold: torna l’amato bambino creato da Crockett Johnson

Perché il dolce Harold, protagonista dei libri firmati Crockett Johnson, è così amato dai bambini? Ho dedicato un po’ di tempo a questa domanda. Certo è simpatico e le sue avventure sono davvero coinvolgenti, ma perché proprio lui ha ottenuto così tanto successo?

Rispondo con un’altra domanda. I vostri figli hanno mai imbrattato selvaggiamente le bianche e candide pareti di casa manifestando doti artistiche fuori dal comune e dando vita a veri e propri scenari pioneristici e ricchi di vita? Principesse, principi, mostri ed eroi vivono beati anche sulle vostre mura domestiche?

Immagino di sì! Questa manifestazione artistica capita a tutti prima o poi, assieme a delle meravigliose manine nere fatte senza alcuna malizia ma rimaste lì a ricordarti che il muro non ha colpa: è semplicemente troppo bianco.

La fiaba di Harold

La fiaba di Harold
La fiaba di Harold

Tornando ad Harold, questo simpatico bambino creato da Crockett Johnson ora nuovamente in libreria con La fiaba di Harold (sempre per Camelozampa Editore con traduzione di Sara Saorin), conquista i nostri cuori pagina dopo pagina, storia dopo storia proprio perché disegna, inventa, trasforma la realtà facendola diventare di suo gusto per superare ostacoli e scoprire il mondo.

Così ne La fiaba di Harold troviamo sempre il nostro Harold mentre disegna un grande castello. Si sa che i re vivono solo nei grandi castelli, e Harold ha proprio bisogno del re per capire perché il giardino incantato non incanta. Tra re e streghe giganti, fiori fatati e zanzare, tappeti volanti e orologi Harold stupirà i suoi giovani lettori anche questa volta. Ogni problema ha una soluzione, ogni disegno un protagonista e Harold con la sua estrema calma supera ogni ostacolo e incontra tantissimi personaggi insoliti. E se si imbatte in qualche difficoltà ecco comparire amici pronti ad aiutarlo.

Una favola moderna per bambini fantasiosi, capace di dare vita ai sogni, consigliato anche per le prime letture.

Anna Fogarolo

Anna Fogarolo è consulente per le attività di Ufficio Stampa, Content & Community Manager, Web Relation e Digital PR specialist. In passato ha svolto l'attività di fotogiornalista per le maggiori testate italiane e ha scritto contenuti per alcuni noti portali e network. Con le Edizioni Erickson ha pubblicato «Do you speak Facebook? Guida per genitori e insegnanti al linguaggio dei social network» e «Il web è nostro. Guida per ragazzi svegli», testo presentato alla seconda edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Sta arrivando un bacio

Sta arrivando un bacio: il momento delle coccole secondo Lorenzo Tozzi, Nicoletta Perini e Daniela Lucangeli

Sta arrivando un bacio è il libro perfetto per bambini da 0 a 2 anni e per i loro genitori con tante canzoni e consigli per crescere sereni.

Ida e la balena volante

Ida e la balena volante: Rebecca Gugger, Simon Röthlisberger e la bellezza dei sogni

Scopri Ida e la balena volante albo illustrato davvero originale e capace di stimolare la creatività di ogni piccolo e grande lettore.