Le grandi storie del balletto

L’importanza di conoscere le grandi storie del balletto

La danza porta con sé, da sempre, mistero e bellezza. Affascina bambini e bambine, ma anche gli adulti che, sorpresi, osservano movimenti e passi, ascoltano le musiche e si fanno trasportare da atmosfere intramontabili.

Sia che abbiate per casa futuri ballerini e ballerine, sia che ne siate affascinati pur rendendovi conto di essere assolutamente negati (come chi scrive) non potete negare che il balletto, dalla sua storia alla forma fino al suo linguaggio, ammalia. Da sempre.

Le grandi storie del balletto

Le grandi storie del balletto
Serenella Quarello, Le grandi storie del balletto, illustrazioni di Fabiana Bocchi

L’albo di oggi lo potrei definire un’enciclopedia illustrata, divinamente, sul balletto. Le grandi storie del balletto di Serenella Quarello (illustrazioni di Fabiana Bocchi, Arka edizioni) è un’opera da leggere, osservare e ascoltare. Si tratta di un albo che trasmette la storia. Non solo. Fa amare anche la musica e la grazia del balletto, senza sdolcinate descrizioni bensì catturando i lettori con informazioni essenziali e immagini favolose. Serenella Quarello e Fabiana Bocchi ci avevano già ammaliati con I grandi capolavori dell’Opera.

Da Caterina De’ Medici alla scuola francese; dalla scuola russa alla Morte del cigno, la narrazione conquista per dettagli e aneddoti, presentando quattordici opere di fama mondiale e gli interpreti più conosciuti e di talento.

Giselle, Lo schiaccianoci, Il lago dei cigni… atto dopo atto saliamo sul palcoscenico e come uno spettatore curioso iniziamo a muoverci, anche dietro alle quinte, fino a scoprire i grandi teatri (alcuni da visitare assolutamente), e muovere i piedi per sentire il ritmo e la melodia invaderci.

Un albo ben fatto

Le grandi storie del balletto

Le illustrazioni accompagnano un testo ricco di informazioni, per riscoprire opere classiche mai tramontate, ma anche le prime ballerine icone ieri come oggi. Scopriamo i costumi e le cinque posizioni della danza. Ed ecco i primi ballerini come Roberto Bolle che hanno reso ancora più attuale quest’arte, spesso definita femminile ma che in realtà da sempre desidera andare oltre le polemiche per accogliere solo il talento.

Un volume prezioso, da custodire gelosamente.

La danza porta con sé, da sempre, mistero e bellezza. Affascina bambini e bambine, ma anche gli adulti che, sorpresi, osservano movimenti e passi, ascoltano le musiche e si fanno trasportare da atmosfere intramontabili. Sia che abbiate per casa futuri ballerini e ballerine, sia che ne siate affascinati pur rendendovi conto di essere assolutamente negati (come chi scrive) non potete negare che il balletto, dalla sua storia alla forma fino al suo linguaggio, ammalia. Da sempre. Le grandi storie del balletto Serenella Quarello, Le grandi storie del balletto, illustrazioni di Fabiana Bocchi L’albo di oggi lo potrei definire un’enciclopedia illustrata,…

Score

Storia
Illustrazioni
Leggibilità
Prezzo

Ottima lettura

Conclusione : Un albo perfetto per scoprire o riscoprire il balletto, il suo fascino e la sua storia, per tornare ad ammirarlo in teatro.

Voto Utenti : 3.87 ( 1 voti)

Anna Fogarolo

Anna Fogarolo è consulente per le attività di Ufficio Stampa, Content & Community Manager, Web Relation e Digital PR specialist. In passato ha svolto l'attività di fotogiornalista per le maggiori testate italiane e ha scritto contenuti per alcuni noti portali e network. Con le Edizioni Erickson ha pubblicato «Do you speak Facebook? Guida per genitori e insegnanti al linguaggio dei social network» e «Il web è nostro. Guida per ragazzi svegli», testo presentato alla seconda edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Non siamo angeli

Non siamo angeli: Guia Risari racconta il punto di vista dei bambini

Leggi l'albo Non siamo angeli di Guia Risari e Alicia Baladan e scopri cosa pensano i bambini quando vengono definiti angioletti.

la caduta del patriarcato

La caduta del patriarcato: Marta Breen racconta la storia del sessismo, la lotta e la resistenza delle donne

Sfoglia il graphic novel La caduta del patriarcato e scopri come Marta Breen con ironia e fondamenti storici narra la storia delle donne.