Ippolito

Ippolito: la tragedia dell’amore di Euripide con illustrazioni di Emanuela Orciari

Come possiamo rendere affascinante la tragedia agli occhi di ragazzi e ragazze? Come possiamo coinvolgerli in una narrazione seppur lontana ancora presente e ricca di spunti narrativi, insegnamenti e letture?

Proponendo nuove stampe arricchite da illustrazioni; cercando di presentare nuovi libri con vecchie storie da riscoprire, leggere e ammirare. E questo è proprio ciò che ha fatto la casa editrice Rueballu proponendo Ippolito. La tragedia dell’amore di Euripide, con le incantevoli illustrazioni di Emanuela Orciari, vincitore del Premio Andersen come miglior progetto editoriale 2016.

ippolito

Ci vuole coraggio per provare questa strada. Coraggio e amore verso la tragedia, verso quella narrazione che ancora oggi ci appartiene anche se tende a sfuggirci dalle dita. Audacia a proporre un libro così curato nei dettagli, dalla carta al carattere fino a ogni colore che ammiriamo nei disegni; impegno per proporre una tragedia così estrema ai più giovani oggi affascinati da mille linguaggi, per aiutarli a riscoprire Ippolito e la sua storia.

Ippolito

Fedra, moglie di Teseo, è innamorata del figliastro di suo marito, ma in realtà si tratta della vendetta di Afrodite ai danni di questo ragazzo troppo felice e puro per ottenere il suo perdono. Inganni, amori non corrisposti, morti truci, suicidi e tradimenti, questa tragedia irrompe nel cuore del lettore con tale passione da rendere inutile ogni tentativo di superficiale lettura.

Perché questa è la legge fra gli Dei: nessuno può opporsi al desiderio di un altro Dio.

Un adattamento per giovani lettori davvero ben riuscito, le immagini riescono a sospendere il tempo e a catturare l’attenzione, e trascinare il pubblico dentro la tragedia, per ammirarla, conoscerla e approfondirla.

Come possiamo rendere affascinante la tragedia agli occhi di ragazzi e ragazze? Come possiamo coinvolgerli in una narrazione seppur lontana ancora presente e ricca di spunti narrativi, insegnamenti e letture? Proponendo nuove stampe arricchite da illustrazioni; cercando di presentare nuovi libri con vecchie storie da riscoprire, leggere e ammirare. E questo è proprio ciò che ha fatto la casa editrice Rueballu proponendo Ippolito. La tragedia dell'amore di Euripide, con le incantevoli illustrazioni di Emanuela Orciari, vincitore del Premio Andersen come miglior progetto editoriale 2016. Ci vuole coraggio per provare questa strada. Coraggio e amore verso la tragedia, verso quella narrazione…

Score

Storia
Illustrazioni
Leggibilità
Prezzo

Molto elegante

Conclusione : Un libro elegante e raffinato progettato per avvicinare i giovani lettori alla tragedia, per coinvolgerli nella scoperta del passato.

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Anna Fogarolo

Anna Fogarolo è consulente per le attività di Ufficio Stampa, Content & Community Manager, Web Relation e Digital PR specialist. In passato ha svolto l'attività di fotogiornalista per le maggiori testate italiane e ha scritto contenuti per alcuni noti portali e network. Con le Edizioni Erickson ha pubblicato «Do you speak Facebook? Guida per genitori e insegnanti al linguaggio dei social network» e «Il web è nostro. Guida per ragazzi svegli», testo presentato alla seconda edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Non siamo angeli

Non siamo angeli: Guia Risari racconta il punto di vista dei bambini

Leggi l'albo Non siamo angeli di Guia Risari e Alicia Baladan e scopri cosa pensano i bambini quando vengono definiti angioletti.

la caduta del patriarcato

La caduta del patriarcato: Marta Breen racconta la storia del sessismo, la lotta e la resistenza delle donne

Sfoglia il graphic novel La caduta del patriarcato e scopri come Marta Breen con ironia e fondamenti storici narra la storia delle donne.