Non ti mangia mica

Non ti mangia mica! Nicola Cinquetti e Matteo Spadoni indagano le paure dei bambini

Noi adulti tendiamo a sottovalutare le paure dei bambini e delle bambine, a considerarle stupidaggini. Così spesso ci troviamo a dire: “Suvvia, non ti mangia mica! Ammettetelo: lo avete detto anche voi almeno una volta, da grandi. Già, perché solo gli adulti possono pensare che una persona terrorizzante, ovvero che terrorizza, non possa mangiarci. Certo che ci mangia! Fino a che non ci accorgiamo del contrario…

Non ti mangia mica! di Nicola Cinquetti con illustrazioni di Matteo Spadoni (Lapis edizioni), affronta un tema tanto semplice quanto importante: le paure. Quelle che ti prendono lo stomaco dopo che sai di averla combinata grossa. Oppure quelle che ti obbligano a dire la verità mentre vorresti solo scomparire in un battito di ciglia. E anche quelle che ti lasciano una terribile sensazione di impotenza, che solitamente segue una brutta azione, e mentre sai che dovrai subire le conseguenze… niente, vorresti solo scappare.

L’aspetto assurdo di queste paure è che anche se spesso noi grandi le riteniamo sciocchezze da superare immediatamente, le proviamo ancora oggi. Ogni giorno.

Non ti mangia mica!

Protagonista dell’albo illustrato è Paolino, un bambino normalissimo che ama giocare a calcio da solo. A dire il vero non sappiamo se preferisce giocare da solo: quel che è certo è che quel giorno gioca facendo rimbalzare la palla contro un muro… e a un tratto al posto del muro compare una finestra.

CRASH!

Paolino ha rotto la finestra del signor Pallettoni. Distrutta.

Paolino scappa disperato. Ma sua mamma si accorge subito che qualcosa non va…

Ed è qui che scatta il problema:

“Bene, Paolino” dice allora la mamma. “Adesso vai dal signor Pallettoni e gli dici che sei stato tu e che non l’hai fatto apposta.”

Non ti mangia mica

Noi sappiamo benissimo che non è facile dire la verità, lo sa anche Paolino. Ma evidentemente sua mamma no! Alla fine, Paolino cede, prende coraggio e va dal signor Pallettoni a confessare il misfatto…

Paolino esce di casa con la faccia di un pollo che va a farsi spennare. Il cielo è così scuro che sembra notte, anche se è mezzogiorno.

Storia interessante e illustrazioni accattivanti

Come sempre non intendo svelarvi il finale, anche perché sto ancora immaginando la faccia di un pollo che va a farsi spennare… Ma assicuro che la storia di Paolino funziona proprio perché è semplice, realistica e simile a quella che ognuno di noi ha vissuto almeno una volta nella vita (oh sì, ne sono certa: Tutti noi abbiamo confessato un misfatto da bambini… e non solo!).

Non ti mangia mica

Illustrazioni molto colorate, apparentemente semplici, in realtà celano molti dettagli interessanti e catturano l’attenzione. Giocano con la prospettiva, esattamente come i disegni dei bambini e delle bambine, ma svelano ombre sinistre e incubi in maniera molto originale.

Un libro prezioso per imparare ad accettare le paure, e a non ritenerle mai sciocchezze.

Noi adulti tendiamo a sottovalutare le paure dei bambini e delle bambine, a considerarle stupidaggini. Così spesso ci troviamo a dire: “Suvvia, non ti mangia mica! Ammettetelo: lo avete detto anche voi almeno una volta, da grandi. Già, perché solo gli adulti possono pensare che una persona terrorizzante, ovvero che terrorizza, non possa mangiarci. Certo che ci mangia! Fino a che non ci accorgiamo del contrario… Non ti mangia mica! di Nicola Cinquetti con illustrazioni di Matteo Spadoni (Lapis edizioni), affronta un tema tanto semplice quanto importante: le paure. Quelle che ti prendono lo stomaco dopo che sai di averla…

Score

Storia
Leggibilità
Illustrazioni
Prezzo

Consigliato

Conclusione : Simpatica e realistica, la storia di Paolino conquisterà bambini e bambine spaventati dalle conseguenze delle loro azioni (e dal vicino di casa!).

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Anna Fogarolo

Anna Fogarolo è consulente per le attività di Ufficio Stampa, Content & Community Manager, Web Relation e Digital PR specialist. In passato ha svolto l'attività di fotogiornalista per le maggiori testate italiane e ha scritto contenuti per alcuni noti portali e network. Con le Edizioni Erickson ha pubblicato «Do you speak Facebook? Guida per genitori e insegnanti al linguaggio dei social network» e «Il web è nostro. Guida per ragazzi svegli», testo presentato alla seconda edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Il grande libro dei sottomarini

Il grande libro dei sottomarini di Christian Hill, un volume da leggere e custodire

Sfoglia Il grande libro dei sottomarini e lasciati conquistare da questi spettacolari mezzi marini e da tutti i loro segreti.

Lila tre codini

Lila tre codini: Annalaura Guastini scrive una storia molto divertente

Leggi il divertente libro Lila tre codini e segui le avventure di questa ragazza di 8 anni dal fiuto dell'investigatrice perfetta.