Home > Libri > Rosie e gli scoiattoli di St. James, di Simonetta Agnello Hornby e George Hornby
Simonetta Agnello Hornby e George Hornby, Rosie e gli scoiattoli di St. James
Un particolare del libro Rosie e gli scoiattoli di St. James

Rosie e gli scoiattoli di St. James, di Simonetta Agnello Hornby e George Hornby

Ci sono storie che riescono a trascinarti nel mondo della fantasia mantenendo comunque la bussola verso la realtà. Storie capaci di farti riflettere e sorridere contemporaneamente. Storie che insegnano, ti costringono a farti domande, ti stimolano, e divertono. Rosie e gli scoiattoli di St. James di Simonetta Agnello Hornby e George Hornby (Giunti editore) candidato al Premio Strega Ragazzi 2020, è una di queste storie.

Rosie e gli scoiattoli di St. James

Simonetta Agnello Hornby e George Hornby, Rosie e gli scoiattoli di St. James
Simonetta Agnello Hornby e George Hornby, Rosie e gli scoiattoli di St. James

Rosie è una bambina di nove anni, sveglia come tutti i bambini di quell’età. Vive a Londra, i suoi genitori sono entrambi autisti dei famosi autobus rossi a due piani. Famosi e stupendi, aggiungo io, capaci da soli di scatenare la fantasia anche dei più restii.

Il papà di Rosie è siciliano, la mamma giamaicana: non fraintendete entrambi vivono a Londra da anni. Da quando sono nata risponderebbe la mamma di Rosie. In realtà della provenienza di questi genitori non dovrebbe interessarci molto se non fosse che, non avendo parenti a Londra, i due cercano di costruire la loro quotidianità contando solo su di loro e sui turni.

Così d’estate Rosie, che non può andare in vacanza in Giamaica ogni anno, vive alla giornata scandita dai turni degli autobus, e quando questo non è possibile… sale sull’autobus, ovvio! Potrebbe sembrare noioso ma il papà di Rosie riesce a renderlo fantastico raccontandole storie, alcune vere altre inventate, e portandola a scoprire ogni angolo di Londra. E noi lettori possiamo imparare davvero molte cose viaggiando assieme a lei.

La Brexit entra nella narrativa per i più piccoli

Ma un giorno… c’è il referendum. Eh già perché la Brexit a buon diritto è entrata nella narrativa, anche per bambini. Un tale cambiamento e presa di posizione cambia la quotidianità anche quella di Rosie. Il giorno della Brexit, che Rosie fatica a comprendere ma inizia a intuire che forse è causa di paure e incomprensioni, la famiglia decide di andare al parco di St. James a vedere gli scoiattoli.

Ma gli scoiattoli non ci sono, e nel parco accadono cose strane.

Rosie dovrà perdersi e affrontare un viaggio davvero insolito, simile a quello di Alice, per scoprire che gli animali sono in guerra: animali immigrati contro volpi e ratti, stanchi di sentire parlare di integrazione.

I rapidi cambiamenti del nostro mondo

Rosie e gli scoiattoli di St. James è un libro davvero notevole che affronta la paura del diverso in maniera originale, capace di farci riflettere tutti, grandi e bambini, ragionare su tante posizioni che oggi appaiono normali e che se osservati con gli occhi di un bambino appaiono invece grottesche fuori da ogni ragione.

Un libro che consiglio a tutti, perché il mondo sta cambiando più velocemente di noi.

Gli altri libri del Premio Strega Ragazzi 2020

Questi sono i libri candidati al Premio Strega Ragazzi 2020 di cui abbiamo scritto su Libri e bambini:

  • Ashley Spires, Provaci ancora Lulù, illustrazioni dell’autrice, traduzione di Gabriele Lo Iacono (Erickson)
  • Guido Quarzo – Anna Vivarelli, La danza delle rane, illustrazioni di Silvia Mauri (Editoriale Scienza)
  • Lorenza Farina, Il guerriero di legno, illustrazioni di Manuela Simoncelli (Paoline Editoriale Libri )
Ci sono storie che riescono a trascinarti nel mondo della fantasia mantenendo comunque la bussola verso la realtà. Storie capaci di farti riflettere e sorridere contemporaneamente. Storie che insegnano, ti costringono a farti domande, ti stimolano, e divertono. Rosie e gli scoiattoli di St. James di Simonetta Agnello Hornby e George Hornby (Giunti editore) candidato al Premio Strega Ragazzi 2020, è una di queste storie. Rosie e gli scoiattoli di St. James Simonetta Agnello Hornby e George Hornby, Rosie e gli scoiattoli di St. James Rosie è una bambina di nove anni, sveglia come tutti i bambini di quell’età. Vive…

Score

Leggibilità
Storia
Illustrazioni
Prezzo

Utile per capire un po' quel che succede

Conclusione : Un modo davvero originale di affrontare i cambiamenti moderni, le paure del diverso e le difficoltà dell’uomo di accogliere e vivere in armonia.

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Anna Fogarolo

Anna Fogarolo è consulente per le attività di Ufficio Stampa, Content & Community Manager, Web Relation e Digital PR specialist. In passato ha svolto l'attività di fotogiornalista per le maggiori testate italiane e ha scritto contenuti per alcuni noti portali e network. Con le Edizioni Erickson ha pubblicato «Do you speak Facebook? Guida per genitori e insegnanti al linguaggio dei social network» e «Il web è nostro. Guida per ragazzi svegli», testo presentato alla seconda edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Una tavola del libro Ruggiti

Ruggiti, di Daniela Carucci

Scopri l'albo Ruggiti scritto da Daniela Carucci e illustrato da Giulia Torelli e scopri quando metti insieme un leone, una bimba, un meccanico e un cane.

Anna Vivarelli, Il segreto del postino

Il segreto del postino, di Anna Vivarelli

Leggi la storia raccontata da Anna Vivarelli nel libro Il segreto del postino e scopri come l'amicizia può nascere ovunque.