Da quassù

Da quassù: Cristina Caboni e Flavia Cuddemi raccontano il paese museo di San Sperate

In Sardegna c’è un paese chiamato Paese Museo di San Sperate. Un luogo unico, colorato, capace di donare sensazioni irripetibili. Centinaia di variopinti murales decorano i muri degli edifici facendone un museo a cielo aperto e accolgono il passante come a volerlo invitare tra le sue mura, cullarlo tra sogni e arte. Furono i suoi abitanti, inizialmente, a colorare le mura di ogni casa. Giovani e bambini cambiarono vestito alla loro casa, per desiderio di riscatto. Col tempo a loro si aggiunsero artisti e viaggiatori. Lo spazio pubblico è divenuto luogo di incontro e oggi attira molti turisti che desiderano ammirare questo capolavoro.

Cristina Caboni – Flavia Cuddemi, Da quassù

Da quassù racconta la storia degli abitanti di San Sperate e lo fa attraverso lo sguardo entusiasta di due rondini (le parole di Cristina Caboni), e le dolcissime immagini di Flavia Cuddemi, vincitrice del premio internazionale SansperArte Paese Museo a cui hanno partecipato più di cento artisti provenienti da ogni angolo del mondo.

Da quassù

Anche noi Da quassù possiamo ammirare questo strano paesino, che ha trasformato la dignità dei suoi abitanti in un’opera artistica senza precedenti; assieme alle rondini osserviamo prima il paese nel suo insieme per poi addentrarci tra le vie e i colori e le persone.

Conosciamo i protagonisti di questa storia, gli abitanti del Paese Museo, e li osserviamo mentre danno vita alla loro opera d’arte. Ammiriamo le loro opere e le rondini ci raccontano le avventure e gli aneddoti, rendendoci parte di un qualcosa decisamente più grande e inimmaginabile.

L’importanza di educare all’arte

L’Italia è il paese dell’arte. Ogni luogo del Belpaese ha tesori d’arte da raccontare, da far conoscere al mondo e divulgare. San Sperate è diventato arte, storia. A noi non rimane che ammirarlo e leggere Da quassù per farci coinvolgere maggiormente da questa avventura.

Anna Fogarolo

Anna Fogarolo è consulente per le attività di Ufficio Stampa, Content & Community Manager, Web Relation e Digital PR specialist. In passato ha svolto l'attività di fotogiornalista per le maggiori testate italiane e ha scritto contenuti per alcuni noti portali e network. Con le Edizioni Erickson ha pubblicato «Do you speak Facebook? Guida per genitori e insegnanti al linguaggio dei social network» e «Il web è nostro. Guida per ragazzi svegli», testo presentato alla seconda edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Lostland

Lostland: Margie Simmons (cioè Simona Sparaco) guida Ally Gram nella terra degli oggetti smarriti

Leggi la storia di Lostland e segui le avventure di Ally Gram per scoprire la terra degli oggetti smarriti dove finisce quel che perdiamo.

Crescere gentili

Crescere gentili: Naomi Shulman ci sprona alla gentilezza

Crescere gentili è il titolo di un albo di Naomi Shulman illustrato da Hsinping Pan ma è anche una necessità: scopri di più su questo libro.