io sono nina

Io sono Nina: Pina Irace narra la storia di una sognatrice

Alcuni libri raccontano avventure, altri amori, sogni o viaggi. In Io sono Nina, Pina Irace presenta un romanzo che è il luogo stesso dove si sviluppa la storia, come a volerci accogliere in questa isola così incantevole per lasciarci affascinare dai suoi abitanti. Senza fretta, ma contando ogni singolo gradino.

Io sono Nina

Nina ha otto anni, una testa piena di ricci, due sorelline minori, gemelle, e una sorella maggiore un po’ despota, ma tutto sommato simpatica. Sua mamma lavora in un ufficio, suo papà fa il liutaio.

Non ci sono drammi nella sua vita, o almeno nessuno sconvolgimento o lutto improvviso; certo si cresce e a volte si inciampa, ma la realtà è che le giornate trascorrono abbastanza quiete.

Quello che conquista il lettore, pagina dopo pagina, è proprio l’isola dove è ambientata questa storia, con quell’unica strada che le gira attorno e tantissimi gradini che la attraversano. I fiori e i profumi che possiamo immaginare, e i suoni del mare. O degli asini che a volte vengono usati al posto dello scuolabus.

Nina è una sognatrice. Una bambina normalissima che ama sognare a occhi aperti, inventare, e osservare fuori dalla finestra mentre ascolta la lezione:

Davvero non capisco perché mettano in classe delle finestre per vedere fuori se poi non ci si può guardare! Ma io ho pensato alla soluzione, dirò alla maestra di scrivere sui vetri invece che sulla lavagna, così potremo guardare fuori e seguire la lezione.

Una storia di incontri

Nella vita di Nina non mancano altri importanti personaggi. Oltre ai genitori e alle sorelle, incontriamo Nonna Bluetta, la sua terza nonna – nel senso che Nina ne ha già due ufficiali, Bluetta è un’amica carissima ma data la differenza d’età Nina la chiama nonna. Ed è perfetto così.

Poi conosciamo Giovanni il suo migliore amico, super scienziato, che un giorno si deve trasferire in città con i genitori, e tra un gradino e l’altro incontriamo altri personaggi dell’isola, comparse che di colpo diventano protagonisti di strane avventure che Nina ama raccontare e che la aiutano a sognare e volare.

Sentiamo il mare, annusiamo l’aria e i profumi, ascoltiamo la natura. Ci perdiamo nei sogni di Nina.

Una lettura coinvolgente, capace di prenderci per mano e farci conoscere l’isola in ogni suo dettaglio.

Alcuni libri raccontano avventure, altri amori, sogni o viaggi. In Io sono Nina, Pina Irace presenta un romanzo che è il luogo stesso dove si sviluppa la storia, come a volerci accogliere in questa isola così incantevole per lasciarci affascinare dai suoi abitanti. Senza fretta, ma contando ogni singolo gradino. Io sono Nina Nina ha otto anni, una testa piena di ricci, due sorelline minori, gemelle, e una sorella maggiore un po’ despota, ma tutto sommato simpatica. Sua mamma lavora in un ufficio, suo papà fa il liutaio. Non ci sono drammi nella sua vita, o almeno nessuno sconvolgimento o…

Score

Storia
Illustrazioni
Leggibilità
Prezzo

Lettura piacevole

Conclusione : Un bel romanzo, per conoscere, capire e continuare a sognare.

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Anna Fogarolo

Anna Fogarolo è consulente per le attività di Ufficio Stampa, Content & Community Manager, Web Relation e Digital PR specialist. In passato ha svolto l'attività di fotogiornalista per le maggiori testate italiane e ha scritto contenuti per alcuni noti portali e network. Con le Edizioni Erickson ha pubblicato «Do you speak Facebook? Guida per genitori e insegnanti al linguaggio dei social network» e «Il web è nostro. Guida per ragazzi svegli», testo presentato alla seconda edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Anastasia al vostro servizio

Anastasia al vostro servizio: scoppiettante romanzo di Lois Lowry

Con il romanzo Anastasia al vostro servizio Lois Lowry ci regala una storia scoppiettante con una trama inaspettata.

Le cose che ci fanno paura

Keren David racconta le cose che ci fanno paura

Leggi il romanzo Le cose che ci fanno paura e conosci le gemelle Lottie ed Evie che devono affrontare diversi problemi nella vita quotidiana.