Dante e le infernali scienze
Dante e le infernali scienze

Dante e le infernali scienze: Luca Novelli ci fa innamorare dell’Alighieri

“Chi è Dante, mamma?”.

“Io lo so, io lo so! È quel signore lì, vestito di rosso con il naso grande”.

I dialoghi tra i miei figli meriterebbero un racconto a parte, ma oggi mi sono utili per ricordarvi che nel 2021 cade il settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri. Un anno, questo, non molto fortunato a dire il vero, perché causa pandemia i tanti progetti e laboratori stanno sfumando in attesa di un momento migliore.

Ma anche se non possiamo presentare ai nostri amati pargoli musei, attività e scoperte scolastiche, credo possiamo provare ad andare oltre il naso di Dante, e cercare di raccontare il suo talento, calandolo in un contesto storico affascinante. Possiamo. Ma, io che sono molto ingenua ai miei figli ho risposto:

“È il signore che ha scritto la Divina Commedia”.

“E cos’è la Divina Commedia?”.

“È un libro bellissimo, ma a seconda di chi te lo presenterà a scuola lo odierai o lo amerai…”.

La Commedia di Dante

Io ho amato la Divina Commedia, ma ammetto che non ho aspettato i tempi scolastici: l’ho letta per il semplice gusto di leggerla. Molti miei compagni, invece, l’hanno odiata, abbandonata con forza sotto a libri e diari, strappata di malavoglia a una biblioteca, dimenticata per sempre sullo scaffale. E vi assicuro, erano tutti ragazzi molto intelligenti.

È un dato di fatto di fronte al quale noi adulti dobbiamo interrogarci: perché odiare la Divina Commedia è una soluzione troppo semplicistica e immediata, un rifiuto verso la scuola più che verso l’opera. Insegnare Dante Alighieri e la sua Commedia non è facile, ma può offrire decisamente tantissime possibilità per attivare discussioni e confronti, per proporre laboratori e ricerche. Magari prendendo spunto da un libro…

Dante e le infernali scienze

Dante e le infernali scienze
Luca Novelli, Dante e le infernali scienze

Dante e le infernali scienze di Luca Novelli (Editoriale Scienza), non è il solito libro su Dante, ma un sublime lavoro di sintesi e racconto, addirittura illustrato, studiato con estrema intelligenza per avvicinare i più giovani a questo sommo poeta. Perché più leggiamo, più lo conosciamo, più siamo incuriositi da lui, e di conseguenza, da quello che ci ha lasciato. E anche se, sfortunatamente, un domani la lezione su Dante sarà noiosa, ricordando queste pagine i ragazzi potranno sorridere, e ragionare.

Grazie a una scrittura fresca e ritmata scopriamo, così, che Dante vive e cresce in una città splendida ma maleodorante, Firenze, e che potremmo definirlo semplicemente: sdegnoso, megalomane, geniale. Con un naso ingombrante.

Insieme a lui conosciamo però anche la storia del 1200, le città, le guerre; incontriamo i nomi di Cimabue e Giotto, viaggiamo per Padova, Lucca, e Roma, sbirciamo sopra la sua spalla mentre inizia a prendere forma la Divina Commedia, soffriamo le sue pene e incontriamo Beatrice con i suoi stessi occhi.

Perché ti piacerà questo libro

Poeta, ambasciatore, divulgatore della conoscenza, il Dante di Luca Novelli riesce nell’impresa incredibile di arrivare al cuore di bambini e bambine, coinvolgendo i lettori in ogni sua avventura e riuscendo a dare forma e colori alla sua vita e alle sue passioni.

Così non è più il poeta dal naso grosso, ma uno spirito inquieto, assetato di conoscenza e di sapere, viaggiatore e studioso. Instancabile appassionato.

“Bentrovati damigelle e giovani messeri. Mi chiamo Durante, figlio di Alighiero degli Alighieri. Dante per tutti. Benvenuti nella mia Firenze. Non conosco città più bella, anche se ai vostri occhi e al vostro naso forse non garberebbe. Ci son macerie e torri mozzate dappertutto. Qui, ad ogni cambio di governo, si chiami guelfo o ghibellino, chi vince butta giù quelle degli avversari.”

Un libro consigliato a tutti. Ai bambini, che a mio avviso ne rimarranno affascinati, ma anche a quegli adulti che hanno odiato Dante, semplicemente perché non l’hanno mai conosciuto.

“Chi è Dante, mamma?”. “Io lo so, io lo so! È quel signore lì, vestito di rosso con il naso grande”. I dialoghi tra i miei figli meriterebbero un racconto a parte, ma oggi mi sono utili per ricordarvi che nel 2021 cade il settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri. Un anno, questo, non molto fortunato a dire il vero, perché causa pandemia i tanti progetti e laboratori stanno sfumando in attesa di un momento migliore. Ma anche se non possiamo presentare ai nostri amati pargoli musei, attività e scoperte scolastiche, credo possiamo provare ad andare oltre il naso…

Score

Storia
Illustrazioni
Leggibilità
Prezzo

Imperdibile

Conclusione : Per avvicinare i bambini al mondo, al talento e alle passioni di Dante Alighieri: un libro perfetto, da leggere, scoprire e approfondire. Un primo approccio davvero originale e unico

Voto Utenti : 4.56 ( 1 voti)

Anna Fogarolo

Anna Fogarolo è consulente per le attività di Ufficio Stampa, Content & Community Manager, Web Relation e Digital PR specialist. In passato ha svolto l'attività di fotogiornalista per le maggiori testate italiane e ha scritto contenuti per alcuni noti portali e network. Con le Edizioni Erickson ha pubblicato «Do you speak Facebook? Guida per genitori e insegnanti al linguaggio dei social network» e «Il web è nostro. Guida per ragazzi svegli», testo presentato alla seconda edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Il cassetto dei ricordi

Il cassetto dei ricordi: Lorenza Farina e il valore dei ricordi

Scopri Il cassetto dei ricordi bell'albo di Lorenza Farina illustrato da Lucia Ricciardi che insegna a dare il giusto valore a ogni cosa.

Lostland

Lostland: Margie Simmons (cioè Simona Sparaco) guida Ally Gram nella terra degli oggetti smarriti

Leggi la storia di Lostland e segui le avventure di Ally Gram per scoprire la terra degli oggetti smarriti dove finisce quel che perdiamo.