Io sono foglia

Io sono foglia: emozionante e geniale albo di Angelo Mozzillo e Marianna Balducci

Vi siete mai fermati a osservare le foglie? Io sì. Sia quelle calde autunnali che quelle estive verdi e vive. Mi affascinano da sempre, per forme e colori. Quando le guardo mi accade un po’ come con le nuvole: immagino… e spesso coinvolgo anche i bambini in questo strambo gioco, tanto che oramai all’urlo: “Guarda! Che forma ha?” ci fermiamo tutti e quattro a osservare in alto, verso il cielo, o in basso…

Per non parlare di tutto ciò che incontriamo durante le passeggiate. Oltre alle foglie, che più grandi sono meglio è, raccogliamo bacchetti e sassi di ogni tipo. Dai bacchetti nascono spade e archi, dai sassi animali fantastici, guerrieri fortissimi o semplicemente stupende costruzioni.

Questa lunga introduzione è indispensabile per spiegare la mia assoluta meraviglia nello scoprire questo bellissimo albo Io sono foglia di Angelo Mozzillo con illustrazioni di Marianna Balducci (Bacchilega edizioni, finalista Premio Andersen 2021, categoria miglior libro 0 – 6 anni).

Io sono foglia

Io sono foglia
Io sono foglia

Il volume intreccia, in maniera sublime, fotografie realistiche di foglie – rosse, verdi, gialle, grandi, medie e piccole – a illustrazioni pulite e molto emotive. E a parole, poche ma scelte con estrema cura e attenzione.

Difficile descriverlo, perché in un momento storico che ci vede sovraesposti da messaggi, immagini e suoni, un libro così pulito e chiaro, capace di dare al lettore, da solo o in gruppo, la possibilità di scatenare sogni, discussioni e storie, ci coglie quasi impreparati.

Pagina dopo pagina, scopriamo il protagonista e le sue foglie, ma soprattutto abbiamo accesso alle sue emozioni, passioni e fantasie, diventiamo spettatori del suo io più profondo assistendo, in un innaturale silenzio, all’evoluzione del racconto.

Assieme alle foglie il bambino/protagonista vola e aspetta, prende il sole e si ripara da un acquazzone. Si diverte e si annoia, diventa un bandito e una rockstar. Ma soprattutto un giorno è dritto l’altro è sbieco, un giorno storto l’altro retto. Cresce, il protagonista, in attesa di te, o semplicemente di qualcuno che proteggendolo lo possa accompagnare a conoscere il mondo.

Io sono foglia

Girando le pagine di Io sono foglia ho esclamato wow! più e più volte. Un’idea tradotta in libro, in storia per bambini, un’idea per tutti, per parlare di emozioni e possibilità in maniera decisamente diversa dal solito. Per andare oltre l’ovvio e vedere in semplici foglie una nuova possibilità per comunicare. Ogni disegno permette di interpretare e inventare, e ogni foglia di andare oltre con l’immaginazione.

Non un semplice libro, quindi, ma un progetto grafico di notevole impatto. Geniale.

I libri finalisti del Premio Andersen 2021

Su Libri e bambini presentiamo i testi finalisti del Premio Andersen 2021:

Vi siete mai fermati a osservare le foglie? Io sì. Sia quelle calde autunnali che quelle estive verdi e vive. Mi affascinano da sempre, per forme e colori. Quando le guardo mi accade un po’ come con le nuvole: immagino… e spesso coinvolgo anche i bambini in questo strambo gioco, tanto che oramai all’urlo: “Guarda! Che forma ha?” ci fermiamo tutti e quattro a osservare in alto, verso il cielo, o in basso… Per non parlare di tutto ciò che incontriamo durante le passeggiate. Oltre alle foglie, che più grandi sono meglio è, raccogliamo bacchetti e sassi di ogni tipo.…

Score

Storia
Illustrazioni
Leggibilità
Prezzo

Geniale

Conclusione : Un albo davvero originale: attraverso le immagini delle foglie, i disegni e le semplici, dirette, parole dell’autore possiamo conoscere il mondo, le emozioni e le passioni da un nuovo punto di vista

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Anna Fogarolo

Anna Fogarolo è consulente per le attività di Ufficio Stampa, Content & Community Manager, Web Relation e Digital PR specialist. In passato ha svolto l'attività di fotogiornalista per le maggiori testate italiane e ha scritto contenuti per alcuni noti portali e network. Con le Edizioni Erickson ha pubblicato «Do you speak Facebook? Guida per genitori e insegnanti al linguaggio dei social network» e «Il web è nostro. Guida per ragazzi svegli», testo presentato alla seconda edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Gli zoccoli delle castagne

Gli zoccoli delle castagne: Barbara Ferraro narra una storia d’altri tempi

Leggi Gli zoccoli delle castagne e scopri il passato con le parole di Barbara Ferraro e le illustrazioni di Sonia Maria Luce Possentini.

Girotondo

Girotondo: Sergio Rossi e Agnese Innocente raccontano alla perfezione l’adolescenza

Leggi Girotondo splendido romanzo a fumetti di Sergio Rossi e Agnese Innocenti sul tema dell'adolescenza che ti conquisterà.