E vissero per sempre felici e contenti

E vissero per sempre felici e contenti: Davide Calì ci spiega cosa succede dopo la fine delle fiabe

Raccontare storie a bambini e bambine porta spesso nell’immaginario una situazione idilliaca, di totale ascolto e coinvolgimento. La realtà, invece, è assolutamente meno tranquilla, oserei definirla variegata.

Se da un lato è sicuro che bambini e bambine si lasciano volentieri trasportare dalla storia e dalla fantasia che essa scatena, dall’altro è innegabile che spesso non riescono a trattenere un impulso incredibilmente invadente: fanno tante, tantissime, domande.

Certo, possiamo trovare il bambino diligente che aspetta la fine della storia, ma spesso nel gruppo fa la sua apparizione l’ascoltatore, o ascoltatrice, che saltella per attirare l’attenzione e, una volta ottenuta, sparare domande a raffica.

E vissero per sempre felici e contenti

E vissero per sempre felici e contenti

Ma andiamo ancora oltre. C’è una domanda su tutte che mette in seria difficoltà chi legge storie a un gruppo di attenti bambini: cosa succede dopo? E l’adulto annaspa. Perché bambini e bambine non si accontentano affatto del laconico “e vissero felici e contenti”. Oh, no! Loro vogliono esattamente sapere cosa accade ai loro amati protagonisti una volta terminata l’avventura. Felici e contenti non soddisfa alcuna curiosità.

Ci viene in aiuto, in maniera validissima, Davide Calì con E vissero per sempre felici e contenti, splendidamente illustrato da Naida Mazzenga, edito da Clichy. Un albo illustrato che, credo, risulterà indispensabile per molti adulti in evidente affanno di fronte alle ignote sorti di principi, principesse, fate e musicanti vari.

Grazie all’ingegno di Davide Calì, infatti, ora sappiamo che Cappuccetto Rosso dirige una fiorente attività di consegna torte a domicilio, e che la Bella Addormentata fa la pubblicità di una famosa marca di materassi e, ancora, che la Sirenetta lavora in un bar ai Caraibi.

E vissero per sempre felici e contenti

Le tavole coloratissime e i tanti dettagli fanno rivivere i protagonisti delle favole introducendo una nuova avventura, e anche i bambini più curiosi troveranno risposte alle loro mille domande complicatissime!

La più fortunata? Biancaneve, ovviamente, perché ogni Natale riceve ben 7 pacchetti…

Irriverente, ironico, oltre la tradizione, Davide Calì si conferma uno scrittore capace di far sorridere i bambini e le bambine. E anche noi adulti.

Raccontare storie a bambini e bambine porta spesso nell’immaginario una situazione idilliaca, di totale ascolto e coinvolgimento. La realtà, invece, è assolutamente meno tranquilla, oserei definirla variegata. Se da un lato è sicuro che bambini e bambine si lasciano volentieri trasportare dalla storia e dalla fantasia che essa scatena, dall’altro è innegabile che spesso non riescono a trattenere un impulso incredibilmente invadente: fanno tante, tantissime, domande. Certo, possiamo trovare il bambino diligente che aspetta la fine della storia, ma spesso nel gruppo fa la sua apparizione l’ascoltatore, o ascoltatrice, che saltella per attirare l'attenzione e, una volta ottenuta, sparare domande…

Score

Storia
Illustrazioni
Leggibilità
Prezzo

Consigliato

Conclusione : Un albo colorato, capace di incuriosire e scatenare la fantasia a suon di favole e finali alternativi e nuovi.

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Anna Fogarolo

Anna Fogarolo è consulente per le attività di Ufficio Stampa, Content & Community Manager, Web Relation e Digital PR specialist. In passato ha svolto l'attività di fotogiornalista per le maggiori testate italiane e ha scritto contenuti per alcuni noti portali e network. Con le Edizioni Erickson ha pubblicato «Do you speak Facebook? Guida per genitori e insegnanti al linguaggio dei social network» e «Il web è nostro. Guida per ragazzi svegli», testo presentato alla seconda edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

La mia prima mitologia a fumetti

La mia prima mitologia a fumetti: bell’albo di Mirza Sandrine con illustrazioni di Clotka

Scopri La mia prima mitologia a fumetti e immergiti nella lettura delle storie per conoscere meglio le storie degli antichi dei dell'Olimpo.

bestie preistoriche

Alla scoperta delle bestie preistoriche con un meraviglioso libro pop up

Sfoglia l'albo Bestie preistoriche di Dean R. Lomax e scopri gli animali del passato grazie ai pop up veramente fatti bene.