Home > Libri > Fantasmi nell’armadio, di Lorenza Farina
Fantasmi nell'armadio
Particolare del libro Fantasmi nell'armadio

Fantasmi nell’armadio, di Lorenza Farina

La notte, il buio, l’obbligo di dormire nonostante i rumori nascosti e la fantasia che galoppa. Un vero e proprio incubo!

Davvero pensate che andare a dormire sia così facile per un bambino? Ha scoperto, giocato, inventato, creato, tutto il giorno senza un attimo di pausa. Corpo e mente impegnati in attività incredibili, motivanti e continue, e poi, a letto! Spegnetevi ora perché lo dicono mamma e papà!

Certo, la stanchezza dovrebbe aiutare, ma non sempre fila tutto così liscio. Basta una luce, un rumore, un rubinetto che perde, il vento forte, un cigolio… e la fantasia riprende a galoppare verso nuovi mondi.

Io ho ricordi molto nitidi in tal senso: da bambina vivevo in una vecchia casa di campagna, popolata da grossi ragni neri… inutile dire che la sera, quando tutte le luci si spegnevano, avevo il terrore di quei ragni!

Fantasmi nell’armadio

Lorenza Farina, Fantasmi nell'armadio
Lorenza Farina, Fantasmi nell’armadio

Lorenza Farina conosce bene le emozioni e le paure dei bambini, e non a caso ci presenta oggi Fantasmi nell’armadio (Raffaello Editore).

Protagonista è Camilla, una bambina normalissima, vivace, allegra, talmente fantasiosa da udire strani rumori ogni notte. Alcuni reali, anche se inquietanti, altri… davvero insoliti. Come quel rumorino strano, nuovo, proveniente dall’armadio ai piedi del letto, o dalla cucina…

Rumori che appartengono a un fantasma, o a un lupo, o a un orco! E dai rumori passare alle immagini è un attimo!

Così dall’armadio ecco spuntare una coda di un lupo, e poi il lupo affamato intero! Ma Camilla è una bambina sveglia. Dopo un attimo di terrore puro ecco l’idea: offrire le caramelle al lupo! E perché non raccontargli una storia? I lupi però sono un po’ permalosi, si sa, quindi può capitare che quella favola proprio non gli vada giù, e decida di cambiare il finale. Nessun problema, piace farlo anche a noi!

Il vero problema di Camilla è che l’armadio non ha terminato le sorprese: ecco comparire un orco, un ranocchio… ma Camilla ha imparato il trucco è pronta a raccontare le favole anche a loro.

Storie classiche, riviste e raccontate ai suoi protagonisti, che non sempre apprezzano, per affrontare la paura del buio, paura normale di moltissimi bambini.

Personaggi buffi e paurosi, emozioni forti ma sapientemente affrontate da Camilla.

Un libro dolce

Un libro molto dolce e capace di affrontare le classiche paure con estrema gentilezza e avventura, per accompagnare i bambini verso la comprensione delle loro emozioni più profonde e contemporaneamente assicurare un sonno tranquillo.

La notte, il buio, l’obbligo di dormire nonostante i rumori nascosti e la fantasia che galoppa. Un vero e proprio incubo! Davvero pensate che andare a dormire sia così facile per un bambino? Ha scoperto, giocato, inventato, creato, tutto il giorno senza un attimo di pausa. Corpo e mente impegnati in attività incredibili, motivanti e continue, e poi, a letto! Spegnetevi ora perché lo dicono mamma e papà! Certo, la stanchezza dovrebbe aiutare, ma non sempre fila tutto così liscio. Basta una luce, un rumore, un rubinetto che perde, il vento forte, un cigolio… e la fantasia riprende a galoppare…

Score

Leggibilità
Storia
Illustrazioni
Prezzo

Abbasso la paura!

Conclusione : Un libro per affrontare le paure dei bambini in maniera diversa e molto divertente!

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Anna Fogarolo

Anna Fogarolo è consulente per le attività di Ufficio Stampa, Content & Community Manager, Web Relation e Digital PR specialist. In passato ha svolto l'attività di fotogiornalista per le maggiori testate italiane e ha scritto contenuti per alcuni noti portali e network. Con le Edizioni Erickson ha pubblicato «Do you speak Facebook? Guida per genitori e insegnanti al linguaggio dei social network» e «Il web è nostro. Guida per ragazzi svegli», testo presentato alla seconda edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Simonetta Agnello Hornby e George Hornby, Rosie e gli scoiattoli di St. James

Rosie e gli scoiattoli di St. James, di Simonetta Agnello Hornby e George Hornby

Simonetta Agnello Hornby e George Hornby in Rosie e gli scoiattoli di St. James raccontano la Brexit ai più piccoli: scopri di più su questo libro.

Provaci ancora Lulù

Provaci ancora Lulù, di Ashley Spires

Ashley Spires con Provaci ancora Lulù scrive un albo che insegna ai più piccoli a non scoraggiarsi mai: scopri di più su questo bel libro.