Home > Libri > Ruggiti, di Daniela Carucci
Una tavola del libro Ruggiti
Una tavola del libro Ruggiti

Ruggiti, di Daniela Carucci

Prendete un vecchio leone, una bambina geniale e dirompente, un meccanico mago innamorato, un cagnolino impertinente, dei cattivi blu, mischiate il tutto… ed ecco comparire Ruggiti di Daniela Carucci, Sinnos editore, finalista al Premio Strega Ragazzi e Ragazze categoria 6+.

Ruggiti

Daniela Carucci, Ruggiti, illustrazioni di Giulia Torelli, Sinnos
Daniela Carucci, Ruggiti, illustrazioni di Giulia Torelli, Sinnos

Un’esplosione di divertimento, gioia e ironia. Già, perché Ruggiti non è una semplice favola, anzi, di semplice questo incredibile romanzo non ha proprio nulla. A partire dai suoi protagonisti.

Fin dalle prime pagine incontriamo lei, la ragazzina un po’ stramba, che corre anche quando non dovrebbe (suvvia… e chi non lo fa?), curiosa inventrice, instancabile eroina della libertà, sua e degli altri.

In un libro che si intitola Ruggiti non poteva mancare un leone, anche se Leo è in realtà oramai vecchio, eppure fa ancora dei ruggiti grandiosi. Leo è ospitato da Mario il meccanico, ma ecco che anche Mario si scopre un po’ mago, un po’ romantico, un po’ inventore… Al suo fianco Victor un cane che ruggisce a sua volta, anche se è così piccolo che rischi di non vederlo: nessun problema, all’occorrenza morde.

E in questo simpatico quadro la famiglia con la macchina rotta è perfetta, con un papà che compra il giornale nei giorni di festa perché «Bisogna sapere come va il mondo. Almeno nei giorni di festa!».

Quando posso ci vado anch’io da Mario, perché mi piace quel posto: ci sono tante macchine di nessuno, tutte rotte.
Io entro dentro una, dentro l’altra, mi metto al volante e parto. A volte, prima del viaggio apro i cassetti e guardo sotto i sedili, per vedere se c’è qualcosa che posso portare a casa per la mia collezione di oggetti smarriti.

E, ovviamente, non mancano i cattivi, i Blu, cattivissimi!: vogliono portare via Leo, ma sono talmente imbranati che alla fine ti stanno pure simpatici, un pochino.

Un libro che incuriosisce

Ruggiti è un concentrato di energia, pagina dopo pagina conquista, stupisce, incuriosisce, perché riesce nella difficile impresa di rendere una storia “normale” in una rocambolesca opera d’arte.

Ma cosa ci fa un vecchio leone nel giardino del meccanico?

È necessario partire da qui per comprendere che nulla è come appare, e che le spiegazioni a un fatto possono rivelarsi molto più complesse di quello che sembrano.

Come nella vita.

Tra le righe Ruggiti offre anche qualche goccia di morale, ma sono ben camuffate, in modo da arrivare dritte al cuore senza disturbare la lettura.

Ne facevamo tanti di giochi insieme io e Leo, e avrei voluto dirlo a tutti quanto era bello stare con quel vecchio leone amico mio.
Avrei voluto spifferare quel segreto a mio fratello, o a qualche compagno di classe, ma non lo feci mai, per paura che si scoprisse il trucco dei miei pomeriggi felici dal meccanico e per paura che succedesse qualcosa a Leo. Il mondo, fuori da lì, avrebbe potuto fargli male.

Splendide illustrazioni

Un romanzo capace di risvegliare i sensi, di rallegrare ma anche di farci riflettere, sulla libertà degli animali, sull’amicizia, sull’amore e sul passato insospettabile di tutti noi, passato che è sempre complice del presente e dobbiamo sforzarci di capirlo per riuscire a svelare alcuni enigmi della vita.

Le illustrazioni di Giulia Torelli sono semplicemente perfette. Come il libro.

I libri della dozzina del Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2020

Su Libri e bambini trovi le recensioni dei libri scelti per la prima selezione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2020.

Categoria 6+

Categoria +11

  • Chloe Daykin, Fish Boy, illustrazioni di Richard Jones, traduzione di Mario Sala Gallini, Giunti Editore
Prendete un vecchio leone, una bambina geniale e dirompente, un meccanico mago innamorato, un cagnolino impertinente, dei cattivi blu, mischiate il tutto… ed ecco comparire Ruggiti di Daniela Carucci, Sinnos editore, finalista al Premio Strega Ragazzi e Ragazze categoria 6+. Ruggiti Daniela Carucci, Ruggiti, illustrazioni di Giulia Torelli, Sinnos Un'esplosione di divertimento, gioia e ironia. Già, perché Ruggiti non è una semplice favola, anzi, di semplice questo incredibile romanzo non ha proprio nulla. A partire dai suoi protagonisti. Fin dalle prime pagine incontriamo lei, la ragazzina un po’ stramba, che corre anche quando non dovrebbe (suvvia… e chi non lo…

Score

Leggibilità
Storia
Illustrazioni
Prezzo

Mette allegria

Conclusione : Un vecchio leone sconvolge la vita più dell’amore? Forse no. Ma se per caso vi dovesse capitare di vedere un’ape (la macchinina a 3 ruote non l’ape ape) volare con sopra una bambina e un meccanico… allora state sicuri che sì, anche un vecchio leone può cambiare gli eventi, di molte vite.

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Anna Fogarolo

Anna Fogarolo è consulente per le attività di Ufficio Stampa, Content & Community Manager, Web Relation e Digital PR specialist. In passato ha svolto l'attività di fotogiornalista per le maggiori testate italiane e ha scritto contenuti per alcuni noti portali e network. Con le Edizioni Erickson ha pubblicato «Do you speak Facebook? Guida per genitori e insegnanti al linguaggio dei social network» e «Il web è nostro. Guida per ragazzi svegli», testo presentato alla seconda edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Anna Vivarelli, Il segreto del postino

Il segreto del postino, di Anna Vivarelli

Leggi la storia raccontata da Anna Vivarelli nel libro Il segreto del postino e scopri come l'amicizia può nascere ovunque.

Una tavola del libro Il giorno del nonno

Il giorno del nonno, di Emmanuel Bourdier

Il giorno del nonno è un romanzo da leggere, rileggere e ascoltare: scopri perché e dopo averlo letto corri a trovare i tuoi nonni.