Regalare libri a Natale
Regalare libri a Natale ai bambini

10 ottimi motivi per regalare libri a Natale ai bambini

Regalare libri a Natale ai bambini è una buona idea? Secondo noi sì. Ma le opinioni sono diverse. C’è chi sostiene che regalare libri in generale, perché i gusti di ogni lettrice e ogni lettore sono qualcosa di molto personale.

Noi pensiamo che regalare libri a Natale ai bambini sia una buona cosa e vi spieghiamo il perché.

Perché regalare libri a Natale ai bambini

Scopriamo insieme i motivi per regalare libri a Natale ai bambini (e non solo, ovviamente).

  1. Perché i libri per bambini costano poco, e alcuni sono davvero splendidi. Cosa comprate al negozio di giocattoli con 10-20 euro? Fatevi un giro, e poi tornate a dircelo.
  2. I libri occupano pochissimo spazio (e si sa, con le camerette “incastrate” e incasinate dei bambini di oggi questo è sempre un vantaggio).
  3. Se no cosa leggete ai vostri pargoli la sera? Le istruzioni della Playstation?
  4. Perché i libri, i vostri bambini, non li butteranno mai, a differenza di (alcuni) costosi giocattoli che fra dieci anni saranno rotti e pieni di polvere.
  5. Perché magari, anche se non vanno ancora a scuola, i libri faranno venir voglia di leggere ai vostri pargoli. E, una volta che arriveranno sui banchi, saranno più bravi a studiare – è provato. Volete dei figli somari, per caso?
  6. Perché i libri, se leggete Libri e bambini, piacciono anche a voi (genitori, zii, nonni etc…) e quindi è un regalo che farete anche un po’ a voi stessi.
  7. Perché magari il libro che comprate oggi – con una modica spesa – fra dieci anni lo troveranno in libreria i figli dei vostri figli, e si appassioneranno come loro alla lettura. È un po’ un regalo anche per le prossime generazioni
  8. Perché questo Paese ha bisogno che si comprino libri. E non solo telefonini. Siamo campioni nell’acquisto di tecnologie di comunicazione, noi italiani, mentre solo l’11% legge libri regolarmente: la stessa percentuale di italiani laureati. E non è una coincidenza, vi pare?
  9. Perché un libro ti fa essere “altrove” quando quello che hai intorno non ti piace. Gli state regalando un amico per i momenti difficili in cui voi non ci siete (o se ci siete, rompete perché state di là a litigare o non avete tempo per il troppo lavoro). Vi pare poco? Mi appello al vostro senso di colpa.
  10. Perché la maggior parte di giocattoli e ritrovati tecnologici vengono assemblati chissà dove (e a volte a produrli sono proprio bambini), mentre i libri, anche come prodotto, sostengono l’economia del nostro Paese. Pensate in grande, ogni tanto!

Foto | Mike Arney via Unsplash

Roberto Russo

Roberto Russo è nato a Roma e vive a Perugia. Dottore in letteratura cristiana antica greca e latina, è appassionato del profeta Elia. Segue due motti: «Nulla che sia umano mi è estraneo» (Terenzio) e «Ogni volta che sono stato tra gli uomini sono tornato meno uomo» (Tommaso da Kempis). In questa tensione si dilania la sua vita. Tra le altre cose, collabora con alcune testate online e tanto tempo fa ha pubblicato un racconto con Mondadori.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Libri di Natale per bambini

Libri di Natale per bambini di ogni età

Scopri i libri di Natale per bambini più belli a seconda dell'età di chi legge e scegli tra le nostre proposte da zero a nove anni.

Poesie di Natale in rima

Le più belle poesie di Natale in rima

Scopri le più belle poesie di Natale in rima e impara quelle che più ti piacciono per recitarle poi il giorno della festa in famiglia.