Home > Libri > «La tigre di Anatolio» di Guia Risari, illustrazioni di Giulia Rossi
Una delle illustrazioni del libro «La tigre di Anatolio»
Una delle illustrazioni del libro «La tigre di Anatolio»

«La tigre di Anatolio» di Guia Risari, illustrazioni di Giulia Rossi

Una tigre per amica, possibile? Lasciate da parte il razionalismo tipico dell’adulto e provate a mettervi nei panni di un bambino e la risposta la potete trovare da soli: sì certo, è possibile. Perché la fantasia non ha limiti, non ha giudizi e nemmeno ostacoli. La fantasia è la forza dell’infanzia, ci aiuta a crescere e ci accompagna fino a quando non decidiamo che siamo diventati troppo grandi e non ne abbiamo più bisogno, purtroppo.

Ma, per fortuna, ci sono persone che coltivano la fantasia anche da adulti, e che la usano per coccolare e accogliere i più piccoli, persone come Guia Risari, autrice del libro La tigre di Anatolio, una storia ricca di spunti e capace di far riflettere tutta la famiglia, accompagnata dalle bellissime immagini di Giulia Rossi.

La tigre di Anatolio

Guia Risari, «La tigre di Anatolio», illustrazioni di Giulia Rossi

Guia Risari, «La tigre di Anatolio», illustrazioni di Giulia Rossi

Anatolio è un bambino come tanti, fa cose normalissime come correre, disegnare, giocare. Eppure ha una compagna di giochi davvero insolita: una tigre, una grandissima, immensa, stupenda tigre.

Luca, mio figlio di tre anni, si è letteralmente innamorato di questa tigre. I suoi ruggiti e i suoi salti l’hanno affascinato fin dalla prima pagina, dopo la prima lettura ora è lui che mi chiama: «Mamma ti devo raccontare la storia della tigre! Vedi? È grande! Ha una lunga coda e nuota con i pesci!»

Già perché questa tigre fa cose da tigre ma le fa nel parco del paese dove abita Anatolio, e sempre con lui gioca, canta, nuota e prende il sole. Prendono le farfalle e leggono assieme.

Quando tornano a casa si devono lavare, più o meno, esattamente come tutti i bambini, e come tutti i bambini non sempre si lavano benissimo…

Ma alla fine: mamma guarda la tigre e… non è una tigre ma un gatto che si traveste!

L’effetto sorpresa finale è ovviamente interpretabile, l’adulto vede nella tigre la fantasia del bambino capace di trasformare un semplice gatto in qualcosa di incantevole, il bambino vede un gatto capace di fare il super eroe e di mascherarsi.

Poco importa. Quello che qui ci interessa è che il risultato è un gran bel libro, una storia che affascina nella sua semplicità e capacità di raccontare ai bambini ciò che fanno ogni giorno: usare la fantasia.

Una tigre per amica, possibile? Lasciate da parte il razionalismo tipico dell’adulto e provate a mettervi nei panni di un bambino e la risposta la potete trovare da soli: sì certo, è possibile. Perché la fantasia non ha limiti, non ha giudizi e nemmeno ostacoli. La fantasia è la forza dell’infanzia, ci aiuta a crescere e ci accompagna fino a quando non decidiamo che siamo diventati troppo grandi e non ne abbiamo più bisogno, purtroppo. Ma, per fortuna, ci sono persone che coltivano la fantasia anche da adulti, e che la usano per coccolare e accogliere i più piccoli, persone…

Score

Storia
Leggibilità
Illustrazioni
Prezzo

Stimola la fantasia

Conclusione : Una storia dolcissima ricca di fantasia e di colpi di scena. Un solo avvertimento: i bambini tendono a ruggire dopo averla letta ;)

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Anna Fogarolo

Anna Fogarolo è consulente per le attività di Ufficio Stampa, Content & Community Manager, Web Relation e Digital PR specialist. In passato ha svolto l'attività di fotogiornalista per le maggiori testate italiane e ha scritto contenuti per alcuni noti portali e network. Con le Edizioni Erickson ha pubblicato «Do you speak Facebook? Guida per genitori e insegnanti al linguaggio dei social network» e «Il web è nostro. Guida per ragazzi svegli», testo presentato alla seconda edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Rocio Bonilla e Oriol Malet, Max e i Supereroi

Max e i Supereroi, di Rocio Bonilla e Oriol Malet

Max e i Supereroi è una incantevole storia di Rocio Bonilla e Oriol Malet: scopri perché ogni bambino dovrebbe leggerla, non solo chi è fan dei Supereroi.

«Storia d'agosto, di Agata e d'inchiostro» di Nadia Terranova

«Storia d’agosto, di Agata e d’inchiostro» di Nadia Terranova

Leggi la nostra recensione del libro Storia d'agosto, di Agata e d'inchiostro e scopri perché il romanzo di Nadia Terranova merita di essere letto.