Home > Giochi didattici > Libri e giochi per imparare le tabelline
Libri e giochi per imparare le tabelline
Come imparare le tabelline giocando

Libri e giochi per imparare le tabelline

Imparare le tabelline, memorizzarle, padroneggiarle. Che dramma!

Queste liste si numeri sono spesso un ostacolo noioso per i bambini: alcuni le imparano a memoria in fretta, altri faticano a memorizzarle. Sta di fatto che quando c’è di mezzo la memoria non sempre i risultati corrispondono alle aspettative.

Quindi che fare? Li obblighiamo a ripeterle fino allo sfinimento con la consapevolezza che tanto poi le dimenticheranno?

Da un lato è vero che la memoria dei bambini è molto più resistente rispetto a quella degli adulti, dall’altro è innegabile però che tutto ciò che viene imposto avrà vita breve. Coinvolgerli in questa fase dell’apprendimento non è affatto facile, ma per fortuna ci vengono in aiuto i libri e i giochi, così imparare giocando diventa più divertente e anche questi insormontabili ostacoli possono risultare alla portata di tutti!

4 utili strumenti per imparare le tabelline

Vediamo insieme alcuni strumenti molto utile per far sì che i nostri piccoli scienziati imparino a far di conto senza problemi.

Imparare le tabelline con il metodo analogico

Questo testo + strumento delle Edizioni Erickson rappresenta una vera e propria rivoluzione nell’apprendimento dei calcoli: attraverso l’intuizione il bambino impara senza troppi dolori.

Gli esercizi da svolgere con lo strumento sono basati su associazioni visivo-foniche facilitanti, in cui assumono un ruolo fondamentale le immagini e le parole “gancio”. In questo modo, apprendere le tabelline diventa una “sfida” cognitiva piacevole e gratificante.

Giocadomino – Tabelline

Sempre delle Edizioni Erickson, questo gioco da tavolo riesce nell’ardua impresa di trasformare le tabelline in una sfida divertente. I bambini devono associare le tessere dello stesso valore e un codice colore consente loro di capire in autonomia se il risultato è corretto o meno.

Vince chi rimane senza carte, e chi ovviamente fa tutti i calcoli corretti!

Il gioco segreto per imparare le Tabelline

Un libro che si trasforma in tanti giochi, schede, tabellone gigante e il divertimento è assicurato.

Giunti propone un metodo ludico per imparare a far di conto, per stimolare la memoria e sconfiggere le paure.

Tabelline e problemini

Lisciani lancia un gioco da tavolo, con tanto di tabellone, quiz e ostacoli da superare, basato sui programmi di matematica della scuola primaria. I livelli di difficoltà garantiscono il divertimento anche ai più piccoli che potranno così avvicinarsi all’aritmetica giocando e divertendosi.

Foto | Pixabay

Anna Fogarolo

Anna Fogarolo è consulente per le attività di Ufficio Stampa, Content & Community Manager, Web Relation e Digital PR specialist. In passato ha svolto l'attività di fotogiornalista per le maggiori testate italiane e ha scritto contenuti per alcuni noti portali e network. Con le Edizioni Erickson ha pubblicato «Do you speak Facebook? Guida per genitori e insegnanti al linguaggio dei social network» e «Il web è nostro. Guida per ragazzi svegli», testo presentato alla seconda edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

E tu dove leggi?

E tu dove leggi? di Géraldine Collet e Magali Le Huche

E tu dove leggi? Non è solo una domanda curiosa, ma anche il titolo di un bell'albo per bambini che sottolinea l'importanza della lettura.

Il temporale, di Frédéric Stehr

Il temporale, di Frédéric Stehr

Scopri perché l'albo Il temprale di Frédéric Stehr è un ottimo libro per tutta la famiglia: del resto il divertimento non ha età.