innamorarsi

Con Innamorarsi Sophie Burrows racconta la quotidianità

La frenesia della città dovrebbe aiutare a combattere la solitudine. In realtà, spesso, ci si ritrova soli mentre si cerca di emergere da un fiume umano di persone, emozioni e azioni. Una sensazione davvero difficile da trasmettere, perché sembra un ossimoro, eppure chi ha vissuto questo stato d’animo sa bene quanto sia difficile e destabilizzante.

Innamorarsi

Innamorarsi
Sophie Burrows, Innamorarsi

Innamorarsi di Sophie Burrows (traduzione di Chiara Giusti, Rizzoli, finalista premio Andersen 2022 Categoria Miglior Libro a fumetti), riesce nell’intento. Tavola dopo tavola immerge il lettore in una fitta narrazione, rumorosa anche se priva di parole, dove i protagonisti si incontrano senza, quasi, trovarsi. Una realtà fatta di incontri, rincorse e fughe, conoscenze superficiali e momenti di assordante solitudine.

Chi scrive ha vissuto questa sensazione, probabilmente è per questo che mi sento di definire Innamorarsi un ritratto fedele della moderna convivenza.

Il mondo che ci viene presentato è giovane, giovani i protagonisti, gli animali e anche i cassieri, così come giovani appaiono i sogni. Ma la cena a base di kebab, in pigiama, o di cibo surgelato, l’ansia di dover socializzare a suon di incontri improbabili o attività di dubbio beneficio, lasciano alla gioventù poca speranza. Eppure, anche nella grigia città possiamo trovare delle macchie rosse che ci attendono.

Leggi il libro a fumetti Innamorarsi di Sophie Burrows e segui disegni e colori per scoprire il percorso di innamoramento di due ragazzi.

Il bel tratto dei disegni di Innamorarsi

I disegni freschi accompagnano una narrazione ricca di dettagli: lei cerca incontri romantici; lui è impegnato in lavori poco gratificanti; lei affronta con coraggio annunci e risponde, non sempre, alle provocazioni; lui fugge da altrettanti momenti indelicati. Lui ha un incidente in bicicletta; lei scopre che non esistono professioni per definizione eleganti e rispettose.

Nel caos quotidiano della vita, tra emozioni magnificamente rappresentate e animali da compagnia che risultano essere l’unico incontro genuino della giornata, anche i nostri eroi metropolitani possono ritrovarsi e provare a colorare assieme le loro giornate.

Sophie Burrows sfuma il finale, non cerca l’assoluto lieto fine ma una possibilità, meritata.

I libri finalisti del Premio Andersen 2022

Su Libri e bambini presentiamo i testi finalisti del Premio Andersen 2022.

Finalisti miglior libro 0/6 anni

Finalisti miglior libro 6/9 anni

  • Ellen e il leone, di Crockett Johnson – traduzione Sara Saorin, Camelozampa.
  • La traversata degli animali, di Vincent Cuvellier – illustrazioni Brice Postma Uzel – traduzione Flavio Sorrentino, Biancoenero Edizioni.

Finalisti miglior libro 9/12 anni

  • Caro Mr. Henshaw, di Beverly Cleary – illustrazioni Vittoria Dalla Torre – traduzione Susanna Mattiangeli, Il Barbagianni
  • Tasso e Puzzola, di Amy Timberlake – illustrazioni Jon Klassen – traduzione Sara Ragusa, HarperCollins Italia.

Finalisti miglior libro oltre i 15 anni

Finalisti miglior libro fatto ad arte

  • Artecadabra, di Raphaël Garnier – traduzione Margherita Vecchiati, Franco Cosimo Panini

Finalisti miglior albo illustrato

Finalisti miglior libro senza parole

La frenesia della città dovrebbe aiutare a combattere la solitudine. In realtà, spesso, ci si ritrova soli mentre si cerca di emergere da un fiume umano di persone, emozioni e azioni. Una sensazione davvero difficile da trasmettere, perché sembra un ossimoro, eppure chi ha vissuto questo stato d’animo sa bene quanto sia difficile e destabilizzante. Innamorarsi Sophie Burrows, Innamorarsi Innamorarsi di Sophie Burrows (traduzione di Chiara Giusti, Rizzoli, finalista premio Andersen 2022 Categoria Miglior Libro a fumetti), riesce nell’intento. Tavola dopo tavola immerge il lettore in una fitta narrazione, rumorosa anche se priva di parole, dove i protagonisti si incontrano…

Score

Storia
Illustrazioni
Leggibilità
Prezzo

Ricco di dettagli

Conclusione : Un fumetto per far riflettere a qualsiasi età: un viaggio nella solitudine che può far nascere la speranza.

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Anna Fogarolo

Anna Fogarolo è consulente per le attività di Ufficio Stampa, Content & Community Manager, Web Relation e Digital PR specialist. In passato ha svolto l'attività di fotogiornalista per le maggiori testate italiane e ha scritto contenuti per alcuni noti portali e network. Con le Edizioni Erickson ha pubblicato «Do you speak Facebook? Guida per genitori e insegnanti al linguaggio dei social network» e «Il web è nostro. Guida per ragazzi svegli», testo presentato alla seconda edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Anastasia al vostro servizio

Anastasia al vostro servizio: scoppiettante romanzo di Lois Lowry

Con il romanzo Anastasia al vostro servizio Lois Lowry ci regala una storia scoppiettante con una trama inaspettata.

Le cose che ci fanno paura

Keren David racconta le cose che ci fanno paura

Leggi il romanzo Le cose che ci fanno paura e conosci le gemelle Lottie ed Evie che devono affrontare diversi problemi nella vita quotidiana.