Rinoceronte alla riscossa

Rinoceronte alla riscossa: Juris Zvirgzdiņš scrive un romanzo per bambini curiosi

Cosa ci fa un rinoceronte bianco in Norvegia? Fa moltissime cose: ad esempio legge, impara a scrivere (e per farlo indossa gli occhiali) parla diverse lingue, fa amicizia e inizia un viaggio incredibile!

Rinoceronte alla riscossa di Juris Zvirgzdiņš, illustrazioni di Reinis Pētersons (traduzione di Margherita Carbonaro, Sinnos editrice, candidato al Premio Strega ragazzi e ragazze 2021, categoria 8+) , è un romanzo d’avventura davvero sopra le righe, spassoso ma anche molto istruttivo, capace di raccontare il mondo, gli animali, il rispetto della natura e della vita, delle culture e dell’amicizia, senza mai eccedere in noiose nozioni ma riuscendo a trasportare i giovani lettori in un viaggio pazzesco in compagnia di Mufà, un cucciolo di rinoceronte bianco.

Rinoceronte alla riscossa

Rinoceronte alla riscossa

Nato in un serraglio e apparentemente destinato a morte certa, perché infreddolito, piccolo e orfano, Mufà viene adottato da Ibu, ragazzo africano ricco di inventiva e di vitalità. Con lui inizia un viaggio verso l’Africa, verso paesi e mari ghiacciati, che attraverserà pattinando, e metropoli entusiasmanti come Parigi. Incontrerà personaggi davvero inusuali, come una baronessa ricchissima con la passione per il gioco, e scoprirà l’Africa grazie ad animali accoglienti e molto battaglieri.

Mufà era minuto e fragile, ma sopra il naso aveva due bei corni, uno più grande e l’altro più piccolo.

Ibu si strinse al petto il rinoceronte, lo portò nella sua roulotte e lo avvolse in una coperta. Riscaldò un po’ di latte sopra una stufetta di ferro, dentro alla quale il fuoco era sempre acceso, lo versò in un biberon e lo diede al piccolo.

In compagnia di Mufà sentiremo freddo alle ossa mentre cerca di sopravvivere alle glaciali temperature del nord Europa, ci appassioneremo alla sua incredibile abilità di riuscire a capire e parlare diverse lingue, scopriremo Parigi bella e spietata, e ci immergeremo nel Nilo assieme a tantissimi animali.

Alla scoperta del mondo con Mufà

Rinoceronte alla riscossa

Un viaggio di scoperta, scoperta di luoghi e emozioni, che, ne sono certa, conquisterà i giovani lettori grazie a una scrittura limpida, diretta e appassionante.

Mufà aveva l’impressione di conoscere da sempre l’alfabeto e di averlo solo dimenticato un po’. Adesso le lettere, attraverso la voce di Ibu, si rivolgevano al piccolo rinoceronte una dopo l’altra: “Io sono la lettera I! Sono sottile sto sempre dritta, ti ricordi di me? E mia sorella M? La lettera con cui inizia il tuo nome!”.

Nel giro di poco tempo imparò a leggere il proprio nome: MUFA’. Poi IBU, e così una parola seguì l’altra. Presto fu in grado di leggere tranquillamente tutto quello che gli capitava sotto zampa.

Un bel romanzo, per bambini curiosi del mondo e degli animali, per lettori avidi di sapere… insomma per tutti i bambini e le bambine che conosco!

Premio Strega ragazzi e ragazze 2021

Su Libri e bambini presentiamo i testi in gara per il Premio Strega ragazzi e ragazze 2021.

Miglior libro d’esordio

Categoria 6+

Categoria 8+

Categoria 11+

Cosa ci fa un rinoceronte bianco in Norvegia? Fa moltissime cose: ad esempio legge, impara a scrivere (e per farlo indossa gli occhiali) parla diverse lingue, fa amicizia e inizia un viaggio incredibile! Rinoceronte alla riscossa di Juris Zvirgzdiņš, illustrazioni di Reinis Pētersons (traduzione di Margherita Carbonaro, Sinnos editrice, candidato al Premio Strega ragazzi e ragazze 2021, categoria 8+) , è un romanzo d’avventura davvero sopra le righe, spassoso ma anche molto istruttivo, capace di raccontare il mondo, gli animali, il rispetto della natura e della vita, delle culture e dell’amicizia, senza mai eccedere in noiose nozioni ma riuscendo a…

Score

Storia
Illustrazioni
Leggibilità
Prezzo

Divertente e geniale

Conclusione : Un viaggio, un’avventura incredibile in compagnia di un piccolo geniale rinoceronte che vuole tornare in Africa!

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Anna Fogarolo

Anna Fogarolo è consulente per le attività di Ufficio Stampa, Content & Community Manager, Web Relation e Digital PR specialist. In passato ha svolto l'attività di fotogiornalista per le maggiori testate italiane e ha scritto contenuti per alcuni noti portali e network. Con le Edizioni Erickson ha pubblicato «Do you speak Facebook? Guida per genitori e insegnanti al linguaggio dei social network» e «Il web è nostro. Guida per ragazzi svegli», testo presentato alla seconda edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

La casa delle meraviglie

La casa delle meraviglie: Anna Vivarelli racconta le avventura di una bambina e del suo papà

Leggi La casa delle meraviglie di Anna Vivarelli scopri la vita di Emma e di suo papà e impara a riflettere sui cambiamenti della vita.

Elise e il cane di seconda mano

Bjarne Reuter racconta la storia di Elise e il cane di seconda mano

Leggi la storia di Elise e il cane di seconda mano e scopri la vita di una famiglia che decide di prendere un cane e ne sceglie uno speciale.