Girotondo

Girotondo: Sergio Rossi e Agnese Innocente raccontano alla perfezione l’adolescenza

La vita, a volte, può sembrare un girotondo caotico, altre un girotondo calmo e ponderato, e altre ancora un girotondo di corsa. Capita di fermarsi, ma spesso si tratta di un attimo, un momento anomalo, per poi riprendere il viaggio. E la vita degli adolescenti è spesso un girotondo pazzesco, una centrifuga di sentimenti e azioni che si fatica a comprendere e a mettere a fuoco. Vivono a mille all’ora, e sono meravigliosi per questo, ma riuscire a descrivere, disegnare, tutta questa vita senza cadere in stereotipi o giudizi, non penso sia facile.

Girotondo

Girotondo, graphic novel di Sergio Rossi, illustrata da Agnese Innocente (Il Castoro editore, finalista Premio Andersen 2021, categoria miglior libro a fumetti), riesce nell’impresa.

Con uno sguardo dolce, mai indagatore, le parole di Sergio Rossi e i disegni di Agnese Innocente raccontano la vita di un gruppo di ragazzi, un girotondo appunto di sentimenti, attese, sogni e confusione, e senza malizia ci ritroviamo al centro di questo vortice, conosciamo i tanti protagonisti, analizziamo le loro paure e le gioie, le loro aspettative.

Girotondo

Osserviamo, ma in rigoroso silenzio. Per non disturbare i primi amori e le speranze che queste accompagnano, per non giudicare le scelte, per non allontanare le aspettative. In silenzio, perché non possiamo che ammirare quest’intreccio. Intreccio che per i lettori, ne sono certa, rappresenterà il massimo dell’empatia, perché si riconosceranno nelle storie e assorbiranno ogni parola e disegno come se fosse loro, riconoscendosi in dettagli mai pensati fino ad oggi, ma ora scoperti per caso nelle pagine di questo libro.

I nuovi messaggi d’amore

Al centro un filo conduttore: Whatsapp, e i nuovi messaggi d’amore.

Stefano non riesce ad addormentarsi, quando riceve un messaggio da una misteriosa corteggiatrice, ma Anna non trova il coraggio per presentarsi.

Ludo scopre Anna e nel mezzo di una festa non trova le parole.

Messaggi, contri e scontri. Sesso e omosessualità, amore. I racconti si susseguono, i messaggi rimbalzano, gli ignari protagonista raccontano. E se le parole descrivono i sentimenti e le emozioni, i disegni riescono a creare un contesto, unico e vivo.

Un romanzo a fumetti di notevole impatto, complesso nella trama e nel messaggio, decisamente articolato nel disegno, così ricco e dettagliato. Un’ottima narrazione per tutte le età, un punto di riferimento per ragazzi e ragazze sempre alla ricerca di parole e condivisioni, ma così di corsa da rischiare di sfuggire dalla realtà.

I libri finalisti del Premio Andersen 2021

Su Libri e bambini presentiamo i testi finalisti del Premio Andersen 2021.

Finalisti miglior libro 0-6 anni

Finalisti miglior libro 6-9-anni

Finalisti miglior libro 9-12 anni

Finalisti miglior libro oltre i 12 anni

Finalisti miglior libro di divulgazione

Finalisti miglior libro fatto ad arte

Finalisti miglior albo illustrato

Finalisti miglior libro senza parole

La vita, a volte, può sembrare un girotondo caotico, altre un girotondo calmo e ponderato, e altre ancora un girotondo di corsa. Capita di fermarsi, ma spesso si tratta di un attimo, un momento anomalo, per poi riprendere il viaggio. E la vita degli adolescenti è spesso un girotondo pazzesco, una centrifuga di sentimenti e azioni che si fatica a comprendere e a mettere a fuoco. Vivono a mille all’ora, e sono meravigliosi per questo, ma riuscire a descrivere, disegnare, tutta questa vita senza cadere in stereotipi o giudizi, non penso sia facile. Girotondo Girotondo, graphic novel di Sergio Rossi,…

Score

Storia
Leggibilità
Illustrazioni
Prezzo

Di notevole impatto

Conclusione : Una bellissima graphic novel capace di descrivere un gruppo di giovani ragazzi senza mai giudicare o criticare, storie che si intrecciano e si parlano attraverso Whatsapp

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Anna Fogarolo

Anna Fogarolo è consulente per le attività di Ufficio Stampa, Content & Community Manager, Web Relation e Digital PR specialist. In passato ha svolto l'attività di fotogiornalista per le maggiori testate italiane e ha scritto contenuti per alcuni noti portali e network. Con le Edizioni Erickson ha pubblicato «Do you speak Facebook? Guida per genitori e insegnanti al linguaggio dei social network» e «Il web è nostro. Guida per ragazzi svegli», testo presentato alla seconda edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Faten

Faten: Fatima Sharafeddine narra una storia di speranza

Leggi la storia di Faten e scopri come molte delle libertà che noi consideriamo normale per alcune persone sono un lungo cammino di conquista.

Thoni e i suoi cugini

Thoni e i suoi cugini: Giuseppe Ferrario racconta un’estate fuor d’acqua

Leggi Un'estate fuor d'acqua coinvolgente avventura di Thoni e i suoi cugini raccontata benissimo da Giuseppe Ferrario.